Chiesa Santa Maria della Catena

Nel corso Umberto I del comune catanese di Bronte è ubicato un importante monumento d’interesse religioso, la Chiesa di Santa Maria della Catena. La struttura sacra fu edificata a partire dal 1569 grazie alla volontà e alla generosità del barone Don Antonino Lombardo, e fu completata solo nel 1601 per come riportato nella lapide commemorativa posta nella cantoria. L’esterno dell’edificio è caratterizzato dalla presenza di un bel portale con timpano curvilineo e da un imponente campanile dotato di cella campanaria con bifore in pietra lavica. L’interno invece ad unica navata, riccamente decorata dalle opere a motivo geometrico e floreale del pittore Nicolò Dinaro, contiene ben cinque altari laterali e numerose opere d’arte sacra di grande pregio, tra cui si ricordano: la bellissima statua seicentesca in marmo scolpito della Madonna della Catena, posta in una nicchia dell’altare maggiore; due ottimi quadri, realizzati nel 1876 dal pittore locale Attinà, raffiguranti Santo Stefano e San Filippo Neri; l’imponente quadro, posizionato in un altare laterale, che ritrae la lapidazione di Santo Stefano; e infine il gruppo marmoreo rappresentante la Vergine col Bambino a cui Sant’Anna offre un grappolo d’uva, risalente al XVII secolo.

Foto: Geoplan
Chiesa Santa Maria della Catena - Bronte

Se vuoi segnalare un'inesattezza sulla fonte di questo monumento clicca qui

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Allegato

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Chiesa Santa Maria del...
Bronte

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.