Chiesa di San Nicolò

Il primo monumento sacro ad essere stato realizzato a Misterbianco (CT) durante la ricostruzione del paese, andato distrutto con l’eruzione dell’Etna del 1669, fu la Chiesa di San Nicolò. Questa fu riedificata come riproduzione fedele della precedente Chiesa Madre, eccezion fatta per il campanile, che nella nuova costruzione fu eretto sul lato nord del prospetto. Originariamente la chiesa fu consacrata al culto della Madonna delle Grazie e svolse la funzione di matrice fino al 1776, ma a causa di un cedimento strutturale e della maestosità della costruenda Cattedrale di Santa Maria delle Grazie, il titolo e le funzioni passarono a quest’ultima. Da questo momento il luogo sacro fu intitolato a San Nicola e alla Madonna del Rosario. All’interno sono contenuti numerosi elementi artistici di grande valore, tra tutti si ricordano: una pala d’altare cinquecentesca della Madonna del Rosario, un prezioso quadro del Crocifisso di stile caravaggesco, un bellissimo quadro che ritrae San Pietro tra San Lorenzo e San Placido, un antico affresco rinvenuto recentemente che raffigura Sant’Agata e una statua in legno del XIX secolo dalle fini decorazioni dedicata alla Madonna del Rosario. Meritano di essere segnalati inoltre alcuni accessori sacri di grande bellezza: il prezioso Ostensorio in argento e il Calice con il sottocoppa arricchito da rilievi ritraenti San Giuseppe, l’Immacolata e Gesù Bambino.

Foto: Geoplan
Chiesa di San Nicolò - Misterbianco

Se vuoi segnalare un'inesattezza sulla fonte di questo monumento clicca qui

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Allegato

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Chiesa di San Nicolò
Misterbianco

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.