Chiesa Santa Caterina Vergine e Martire

Molti secoli fa, la Chiesa Madre del comune di San Pietro Clarenza (CT) era la chiesa di San Pietro, ed è proprio da questo luogo sacro che l’antico Casale trasse il suo nome. Dopo la devastante eruzione dell’Etna nel 1669 che distrusse la chiesa, il principale monumento religioso divenne il nuovo luogo di culto dedicato a Santa Caterina: da quel momento la santa fu acclamata patrona della città e la chiesa in suo onore fu la nuova matrice. La sua costruzione iniziò subito dopo la distruzione del paese e si concluse a metà del XVIII secolo. L’edificio è caratterizzato da elementi di stile tardobarocco e presenta una facciata lineare a capanna con annesso campanile nella parte sinistra. L’unico portale d’ingresso in stile ottocentesco, realizzato in pietra scolpita, è sormontato dalla statua della santa patrona, ai lati di questa si possono ammirare altre due piccole statue, quella di San Pietro e quella di San Paolo. Lo spazio interno è a navata unica e il presbiterio ospita l’altare maggiore con il suo bel Crocifisso in legno. Gli elementi artistici che meritano di essere ricordati sono: il pregevole organo di autore ignoto posto sopra l’ingresso e lo splendido apparato decorativo che arricchisce tutta la chiesa, unica testimonianza dello stile barocco in mancanza degli altari originari andati persi.

Foto: Geoplan
Chiesa Santa Caterina Vergine e Martire - San Pietro Clarenza

Se vuoi segnalare un'inesattezza sulla fonte di questo monumento clicca qui

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Allegato

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Chiesa Santa Caterina ...
San Pietro Clarenza

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.