Cattedrale di Santa Maria del Fiore

Quinta chiesa d’Europa per grandezza, la Cattedrale di Santa Maria del Fiore di Firenze è il Duomo cittadino. La pianta dell’edificio è particolare: è composta, infatti, da un corpo basilicale a tre navate addossato ad una triconca rotonda, che sorregge la cupola del Brunelleschi. La Cattedrale di Santa Maria in Fiore vanta la più grande superficie mai decorata ad affresco, realizzata da Giorgio Vasari e Federico Zuccari. I lavori di costruzione del monumento furono molto lunghi: iniziarono nel 1296 e finirono nel 1436, anno di consacrazione, dopo l’erezione della cupola del Brunelleschi. Uno dei primi progetti di costruzione della campanile risale a Giotto. L’artista morì pochi anni dopo gli inizi dei lavori, che comunque non furono terminati neanche dal suo successore, a causa dell’arrivo in città della peste nera. Gli architetti impegnati nella progettazione ed edificazione dell’edificio furono numerosi: la Cattedrale di Santa Maria del Fiore doveva anche simboleggiare l’acquisita supremazia sulla città di Siena, e quindi doveva presentarsi maestosa. Molto bella è la Porta della Mandorla, una delle quattro porte di accesso alla cattedrale, che ha ispirato gran parte degli scultori della scola fiorentina. Il concorso per la costruzione della copertura dell’edificio è stato indetto nel 1418. Nessun vincitore fu proclamato, tanto che i lavori di costruzione furono affidati a Filippo Brunelleschi e Lorenzo Ghilberti. Trattandosi di una tipologia di lavoro completamente nuova, si decise di costruire la cupola fino ad una certa altezza, e poi di proseguire in base al comportamento delle mura. Qualche anno dopo l’inizio della costruzione della cupola Ghilberti venne estromesso dalla direzione dei lavori. La cupola del Brunelleschi, innovativa nella sua forma e importante per la sua struttura, costituisce un unicum nella storia dell’architettura mondiale. La struttura è visibile dall’ambiente rurale che circonda Firenze, e si integra perfettamente con il paesaggio circostante. Un altro grande problema che i progettisti della Chiesa dovevano affrontare era la facciata. Sita nei pressi di altri grandi capolavori dell’architettura, la facciata dell’edificio doveva poter competere con le strutture circostanti in marmi multicolori. La facciata fu inaugurata solo nel 1887. Oltre all’esterno, è apprezzabile artisticamente anche l’interno dell’edificio, nel quale si alternano capolavori eseguiti dai maggiori artisti del rinascimento fiorentino.

Foto: Geoplan
Cattedrale di Santa Maria del Fiore - Firenze

Se vuoi segnalare un'inesattezza sulla fonte di questo monumento clicca qui

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Allegato

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Cattedrale di Santa Ma...
Firenze Rifredi-Isolot...

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.