Palazzo Vecchio

Affacciato su Piazza della Signoria a Firenze, il Palazzo Vecchio è la sede del comune di Firenze. Nato come palazzo del governo, l’edificio venne trasformato in residenza privata dai Medici, prima del loro trasferimento a Palazzo Pitti. Nel corso dell’Ottocento fu sede del Parlamento Italiano, mentre oggi ospita il gabinetto del sindaco di Firenze, e la maggior parte degli uffici comunali. All’interno dell’edificio è sito anche un museo, che custodisce opere dei maggiori artisti fiorentini, tra cui Agnolo Bronzino, il Ghirlandaio, Giorgio Vasari, Michelangelo Buonarroti e Donatello. Palazzo Vecchio si sviluppa su tre piani. La pedana rialzata sull’edificio è l’arengario, un tempo delimitato da una ringhiera, oggi non più presente. Alcune importanti statue ornavano, un tempo, l’interno e l’esterno dell’edificio. Per la loro preziosità, oggi sono state sostituite da fedeli copie, mentre gli originali sono esposti in importanti spazi museali; tra questi vale la pena di citare Giuditta e Oloferne di Donatello, il David di Michelangelo La torre adiacente al Palazzo Vecchio fu costruita nel 1310, quando il Palazzo era quasi terminato. La soluzione architettonica utilizzata per la costruzione della torre era particolare: la struttura, infatti, poggia solo parzialmente sulle murature sottostanti. All’interno del Palazzo Vecchio è da visitare, senz’altro, il Salone dei Cinquecento, uno dei più ampi saloni in Italia.

Foto: Geoplan
Palazzo Vecchio - Firenze

Se vuoi segnalare un'inesattezza sulla fonte di questo monumento clicca qui

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Allegato

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Palazzo Vecchio
Firenze Rifredi-Isolot...

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.