Chiesa di San Michele Arcangelo

Il monumento religioso più importante del comune di Pontassieve (FI) è la Chiesa di San Michele Arcangelo. Le prime tracce documentate del luogo sacro risalgono al XIII secolo e testimoniano della presenza di una chiesetta antecedente alla nascita del castello e denominata Sant’Angelo a Sieve. Fu solo nel XVII secolo che gli venne attribuito l’attuale nome di San Michele. La chiesa originaria tuttavia nel XVIII secolo, per la crescente importanza del borgo e per il notevole aumento demografico, venne completamente ricostruita e riconsacrata al culto nel 1788. Le forme attuali però sono frutto di una nuova ricostruzione risalente al 1948: durante la seconda guerra mondiale, infatti, il settecentesco edificio venne completamente distrutto. Un’ulteriore trasformazione, che interessò solo il presbiterio, fu attuata nel 1971 per adeguare quest’ultimo alle norme dettate dal Concilio Vaticano II. Tra tutte le opere conservate all’interno della chiesa, meritano di essere menzionate: alcune bellissime tele, risalenti al XVII secolo e provenienti da altri luoghi sacri scomparsi o abbandonati, e l’immagine della Vergine Addolorata, molto amata e venerata dall’intera comunità. È bene ricordare inoltre che in passato l’altare maggiore era impreziosito dalla presenza della “Madonna col Bambino” del Beato Angelico, opera oggi custodita nella Galleria degli Uffizi.

Foto: Geoplan
Chiesa di San Michele Arcangelo - Pontassieve

Se vuoi segnalare un'inesattezza sulla fonte di questo monumento clicca qui

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Allegato

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Chiesa di San Michele ...
Pontassieve

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.