Duomo o Cattedrale di Santa Maria Assunta

Il Duomo di Pisa, dedicato a Santa Maria Assunta fu eretto su di un altro edificio esistente, del quale non si conservano le tracce, se non per quanto riguarda probabilmente antichi resti murari, inglobati nella muratura odierna. Il Duomo è anche detto Primaziale, in quanto il vescovo di Pisa era stato nominato “Primate” dal Papa. Oggi si tratta di una onorificenza che non comporta particolari privilegi. La vicenda della costruzione del Duomo è documentata dalle iscrizioni sulle facciate, che danno testimonianza delle varie fasi di costruzione e delle committenze. La prima fase costruttiva iniziò con Buscheto, grazie all’utilizzo di un decimo del bottino di guerra del 1063, anno in cui i pisani vinsero una battaglia contro i Saraceni a Palermo. L’eterogeneità di stili, che a tratti sfociano nell’arabeggiante, è dovuta alla fama che Pisa aveva a livello internazionale, e alla presenza dei mercanti pisani in tutti i luoghi di commercio principali. Non da ultimo, è da considerare che Venezia all’epoca della costruzione del Duomo (seconda metà dell’XII secolo) aveva iniziato la costruzione di Piazza San Marco, e quindi è plausibile che le due città, rivali per quanto riguarda il dominio nel mondo del commercio marittimo, si contendessero anche il primato di città con il più bel posto di culto. Il Duomo è anche legato alla storia della scienza e di Galileo Galilei: pare che grazie all’oscillazione del lampadario per incenso posto al centro della navata lo scienziato abbia teorizzato la teoria sull’isocronismo del pendolo. Nel 1959 il Duomo fu incendiato, e subì notevoli danni, a causa dei quali vennero sostituite alcune porte d’accesso e restaurato il tetto.

Foto: Wikimedia Commons
Duomo o Cattedrale di Santa Maria Assunta

Se vuoi segnalare un'inesattezza sulla fonte di questo monumento clicca qui

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Allegato

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Duomo o Cattedrale di ...
Pisa

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.