Palazzo Milzetti

Palazzo Milzetti, uno degli edifici più importanti di Faenza, risale al 1792, quando il conte Nicola Milzetti affidò all’architetto Giuseppe Pistocchi i lavori di accorpamento di tutte le case di famiglia, danneggiate, tra l’altro, dal terremoto del 1781. Pistocchi intervenne soprattutto in facciata, sulla quale fece applicare del bugnato manierista, ad incorniciare anche le finestre e le principali aperture dell’edificio. La facciata è movimentata dai fregi sulle finestre del piano nobile, e dalle balaustre. L’arresto dell’architetto come giacobino interruppe i lavori, che ripresero nel 1799, ad opera dell’architetto Giovanni Antonio Antolini. Con l’occasione fu completato lo scalone interno, e la sala ottagonale al piano nobile. Fu aperta anche una serliana sul giardino. I decori interni, con richiami alla mitologia classica, realizzati con le tecniche più all’avanguardia, e con gusto raffinato, sono opera di Felice Giani, e risalgono al 1802. Notevoli sono i risultati ottenuti rielaborando grottesche rinascimentali e medievali. Tutti i decori si armonizzano bene con gli elementi architettonici del palazzo. Gli affreschi e la struttura architettonica sono molto apprezzati dalla critica. Numerosi passaggi di proprietà hanno interessato l’edificio. Oggi è di proprietà pubblica, ed è sede, dal 2001, del Museo dell’Età Neoclassica in Romagna.

Foto: Nicolade
Palazzo Milzetti - Faenza

Se vuoi segnalare un'inesattezza sulla fonte di questo monumento clicca qui

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Allegato

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Palazzo Milzetti
Faenza

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.