Chiesa di San Michele in Africisco

In Piazza Andrea Costa a Ravenna è possibile ammirare la Chiesa di San Michele in Africisco. L’edificio, a pianta basilicale, fu realizzato nel VI secolo,. su finanziamento di Giuliano Argentario e Bacauda, in seguito ad un voto fatto all’Arcangelo Michele. La consacrazione, ad opera dell’arcivescovo Massimiliano, avvenne nel 547. “Africisco” indica il quartiere sul quale è stata edificata la chiesa. La Chiesa di San Michele in Africisco è nota per i suoi mosaici parietali e pavimentali., tra cui vale la pena di ricordare il mosaico nel catino absidale raffigurante l’arcangelo Michele e Gabriele, con il Cristo che regge la croce e un codex aperto. Nel corso dei secoli la Basilica ha subito notevoli modifiche e riadattamenti; il campanile fu realizzato nel XV secolo, assieme alla facciata. Una lastra all’interno del campanile, raffigurante la deposizione di Cristo, ricorda il luogo sul quale i morti sostavano prima di essere inumati. A causa delle precarie condizioni nelle quali versava la struttura, la chiesa fu sconsacrata nel 1805, e venduta ad Andrea Cicognani, che utilizzò la navata sinistra riadattata per farne una pescheria con affaccio sull’antistante mercato. Oggi la struttura è sede di un negozio si abbigliamento.

Foto: Szilas
Chiesa di San Michele in Africisco

Se vuoi segnalare un'inesattezza sulla fonte di questo monumento clicca qui

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Allegato

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Chiesa di San Michele ...
Ravenna

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.