Chiesa Parrocchiale

Costruita da Guglielmo da Volpiano per ordine di Re Arduino nel 1014 circa, la chiesa parrocchiale di Volpiano nacque come cappella de Castello. Questo monumento ricorda nell’aspetto il gotico, ma non appartiene propriamente ad uno stile preciso in quanto, nel tempo, venne ricostruita e ristrutturata diverse volte, fino a raggiungere l’aspetto odierino. L’edificio ha un’architettura a tre navate, con una facciata elegante affrescata da Enrico Reffo, pittore piemontese di fine Ottocento. L'altare è in stile barocco, costruito interamente con marmi pregiati. Dopo la colonna d'archi, nella parte a destra dell'altare, è possibile trovare la statua rappresentante la Madonna con Gesù bambino in braccio, costruita da Stefano Clemente, autore del Gesù in croce che si trova dietro all'altare della medesima Chiesa. Sul portale d'ingresso è possibile ascoltare le dolci melodie dell'organo, strumento lussuoso di Giuseppe Bernasconi di Varese, che lo costruì tra il 1882 e il 1884. Grazie alle due tastiere e alla pedaliera diritta, l’organo può eseguire un vastissimo repertorio musicale, dal Medioevo fino alla musica dei giorni nostri. Infine, il campanile è completamente in stile bizantino ed è munito di un concerto di campane.

Foto: Comune di Volpiano
Chiesa Parrocchiale - Volpiano

Se vuoi segnalare un'inesattezza sulla fonte di questo monumento clicca qui

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Allegato

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Chiesa Parrocchiale
Volpiano

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.