Palazzo delle Poste

Nella centrale Piazza Alessandro Vittoria di Trento è situato il moderno Palazzo delle Poste. E’ una costruzione di gusto futurista ideata da Angiolo Mazzoni e realizzata tra il 1929 ed il 1934. Fu costruito includendo parti dei due edifici precedentemente esistenti in quella zona ovvero il rinascimentale Palazzo a Prato, demolito da un incendio il 13 dicembre 1845, e il palazzo postale di Friedrich Setz del 1889. Nonostante le perplessità di alcuni critici, nel progetto si previde la fusione con il portone risalente al 1512 di Palazzo a Prato, alcune archi del colonnato del portico nel cortile ed una trifora con capitelli ionici. Vi era il bellissimo caminetto modanato che ora però è custodito presso il Castel Thun, in Val di Non. Internamente troviamo opere di Depero, Prampolini, Tato, Bonazza, Pancheri, Zuech, Ticò: del Bonazza è l’affresco Il ricevimento dei tre cardinali nel Palazzo a Prato ai tempi del Concilio; di Depero e Tato (Guglielmo Sansoni) le vetrate che sfortunatamente furono danneggiate dai bombardamenti del 1943; il Tato realizzò anche un quadro raffigurante un treno in movimento; infine, Enrico Prampolini realizzò tre piccole vetrate, e lo scultore Stefano Zuech un San Cristoforo. Da ricordare che il Mazzoni fu l’artefice anche della Stazione di Trento. Nel 2008 per la Biennale Europea di Arte Contemporanea Manifesta 7 il Palazzo delle Poste fu utilizzato come spazi espositivo.

Foto: metropolism
Palazzo delle Poste - Trento

Se vuoi segnalare un'inesattezza sulla fonte di questo monumento clicca qui

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Allegato

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Palazzo delle Poste
Trento

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.